Salento: alla scoperta di spiagge e località paradisiache

Salento

Il Salento è una delle mete turistiche più gettonate d’Italia nel periodo estivo: un vero e proprio angolo di Paradiso che ha moltissimo da offrire ma è apprezzato in modo particolare per il meraviglioso mare che lo bagna. Questa regione si trova nell’estremità meridionale della Puglia, in provincia di Lecce, e comprende località alquanto rinomate come Otranto, Santa Maria di Leuca, Porto Cesareo, le famosissime Maldive salentine, Santa Cesarea Terme. Pianificare una vacanza in Salento quindi significa prima di tutto identificare una località in cui soggiornare, perchè le possibili mete sono davvero molte.

Certo è che la Penisola Salentina merita di essere girata e non vale la pena rimanere nello stesso luogo per tutta la durata nella vacanza. Le spiagge e le calette selvagge da ammirare sono davvero moltissime e sarebbe un vero peccato non approfittarne per scoprire tutte le meraviglie che il Salento ha da offrire.

Quando andare in Salento

Per vivere appieno il fascino della penisola salentina vi conviene programmare bene la vostra vacanza, perchè come abbiamo detto questa è una meta davvero molto gettonata. Nel periodo estivo sono moltissimi i vacanzieri che scelgono proprio il Salento e nei mesi di alta stagione si rischia di trovare davvero troppo caos nelle spiagge così come nelle varie cittadine. Per vivere appieno il fascino del Salento vi conviene evitare i mesi di luglio e soprattutto il periodo di Ferragosto, a meno che non siate alla ricerca di feste, concerti e movida notturna.

In Salento le temperature sono perfette anche in settembre o in giugno e questi sono in assoluto i mesi migliori per potersi godere le spiagge, molto meno affollate.

Booking.com

Dove soggiornare in Salento

In molti si chiedono dove sia meglio soggiornare durante una vacanza in Salento, anche perchè le alternative offerte da questa regione sono diverse. La penisola salentina tocca due mari: l’Adriatico e lo Ionio. Le differenze tra una costa e l’altra sono piuttosto marcate, perchè le spiagge più ampie e ricche di servizi sono quelle adriatiche mentre lungo lo Ionio è più facile trovare insenature rocciose e fondali da sogno. Le famosissime Maldive del Salento però si trovano lungo la costa ionica e sono caratterizzate da distese di sabbia bianchissima, quindi è tutto relativo.

L’ideale per chi vuole scoprire le meraviglie di questa regione sarebbe soggiornare nell’entroterra, perchè i prezzi sono decisamente più bassi e nel giro di 30 minuti di auto si può raggiungere sia la costa ionica che quella adriatica.

Le spiagge da non perdere nel Salento

Sia sulla costa ionica che su quella adriatica, comunque, ci sono delle spiagge che proprio non si possono perdere e che sarebbe un vero peccato non vedere nemmeno una volta. Ecco quali sono le migliori in assoluto, da includere nel proprio programma di viaggio:

  • Spiaggia di Pescoluse (le Maldive del Salento);
  • Spiaggia di Porto Selvaggio (costa ionica);
  • Spiaggia di Torre Lapillo (costa ionica);
  • Faraglioni di Sant’Andrea (costa adriatica);
  • Spiaggia di Porto Miggiano (costa adriatica);
  • Spiaggia di Torre dell’Orso (costa adriatica);
  • Baia dei Turchi (costa adriatica);
  • Spiaggia di Porto Badisco (costa adriatica).

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore