Lago di Sorapis: il gioiello turchese delle Dolomiti

Lago-di-Sorapis

Il lago di Sorapis è un vero e proprio gioiello incastonato nelle Dolomiti bellunesi: una meta molto gettonata specialmente nella stagione estiva, in grado di regalare delle emozioni davvero uniche. Questo lago alpino si trova tra Misurina e Cortina d’Ampezzo e si può raggiungere solamente a piedi dal Passo Tre Croci. La camminata non è particolarmente difficoltosa e di certo ne vale la pena, perchè una volta raggiunto il lago di Sorapis si apre dinnanzi allo aguardo un panorama davvero strepitoso.

Amatissimo sia dai grandi che dai piccini, questo lago lascia incantati per via del colore delle sue acque: di un turchese intensissimo, al punto da sembrare quasi innaturale. Eppure parliamo di un bacino alpino immerso nella natura più incontaminata e circondato da un paesaggio meraviglioso. Basta alzare gli occhi per ammirare le bellissime Dolomiti bellunesi, che sovrastano il lago specchiandosi nelle sue limpidissime acque.

Se vi trovate in vacanza da queste parti quindi il lago di Sorapis è una meta da non perdere assolutamente: un vero e proprio gioiello che regala immagini indimenticabili.

Lago di Sorapis: dove si trova e come raggiungerlo

Il Lago di Sorapis si trova tra Misurina e Cortina d’Ampezzo, in provincia di Belluno. Non lo si può raggiungere in auto, quindi bisogna mettere in preventivo un’escursione a piedi che però non è di particolare difficoltà ed è adatta a tutti. Per raggiungere il Lago di Sorapis bisogna seguire il sentiero escursionistico CAI 215, che parte dal Passo Tre Croci e conduce, in circa 2 ore di camminata, al Rifugio Vandelli e quindi al lago.

Booking.com

Il percorso è piuttosto semplice perchè prevalentemente in piano su sentiero ben battuto. Alcuni tratti prevedono l’attraversamento del bosco e solo l’ultima parte del percorso è leggermente più ripida, ma lo splendido panorama fa dimenticare anche la fatica.

Ad un certo punto del sentiero compare un bivio con dei cartelli segnaletici: proseguendo a sinistra si può raggiungere il Rifugio Vandelli mentre imboccando la destra si arriva al lago nel giro di un paio di minuti.

Il lago di Sorapis in estate: si può fare il bagno?

Quello che in molti non sanno è che dall’estate dell’anno scorso è stato dichiarato il divieto di balneazione del lago di Sorapis. Non è quindi più possibile fare il bagno in questo bellissimo specchio d’acqua delle Dolomiti ed i controlli sono piuttosto capillari quindi conviene rispettare le regole. Data la temperatura e l’altitudine di ben 1.900 metri comunque si riesce a godere del fresco e non si avverte così tanto la necessità di buttarsi in acqua, nemmeno in agosto.

Lago di Sorapis: dove dormire nei dintorni

Se volete vivere un’esperienza davvero suggestiva, vi consigliamo di pernottare presso il Rifugio Vandelli che si trova ad appena 150 metri dal Lago di Sorapis ed è aperto dal 20 giugno al 20 settembre.

In alternativa, per un soggiorno più comodo e per visitare anche i dintorni potete prenotare un hotel a Cortina d’Ampezzo: non c’è che l’imbarazzo della scelta in tutte le stagioni dell’anno. Naturalmente, per risparmiare vi conviene prenotare online su Booking ed evitare di prendervi troppo tardi.


Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore