Val di Sole: tutto il bello del Trentino Alto Adige

rafting-val-di-sole

In Trentino si trova una delle valli italiane più suggestive, dove si possono ammirare paesaggi mozzafiato e dove la storia e le tradizioni del territorio continuano a rimanere vive. Si tratta della Val di Sole, che richiama ogni anno migliaia di turisti, che rimangono catturati dalle bellezze del luogo. Qui, infatti, è possibile compiere ogni genere di attività sportiva, ma anche lasciarsi tentare dalle testimonianze artistiche che sono disseminate in questo piccolo angolo di paradiso italiano.

Le curiosità del territorio solandro

Il nome, a differenza di quello che si potrebbe pensare, non ha nulla a che fare con il sole inteso come astro, né con eventuali culti ad esso legati, in quanto dovrebbe fare riferimento alla divinità celtica delle acque Sulis, che i Romani, invece, identificavano con Minerva. Del resto, presso la valle si trovano numerose acque termali, che hanno una forte valenza terapeutica, essendo ricche di zolfo e di carbonio, due sostanze, che hanno importanti effetti ematici, linfatici e diuretici.

Il capoluogo della valle è Malé, che è posto in posizione centrale e rappresenta un vero e proprio punto di riferimento, non solo geografico, ma anche economico, per l’intero territorio solandro, che racchiude ben 14 comuni, compresi quelli di Rabbi e Pejo, che sono dislocati in due valli laterali. La valle, inoltre, è attorniata da diversi gruppi e catene montuose, come il gruppo del Brenta, a sud, ed il gruppo Ortles-Cevedale, a nord, che colpiscono per la loro imponenza.

I luoghi più belli della Val di Sole

La Val di Sole è un vero e proprio gioiello del Trentino Alto Adige, in quanto in essa si ritrovano suggestive montagne, paesaggi da cartolina, storici masi e rifugi, castelli incantati, paesini abbarbicati su monti e tante specie floristiche e faunistiche uniche. Tra le bellezze naturalistiche della zona, sicuramente imperdibile è il lago dei Caprioli, che è posto a 1200 metri di altitudine, raggiungibile a piedi o in macchina. Il bacino di acqua dolce è situato in località Fazzon, poco sopra a Pellizzano, ed è una vera perla, che aspetta solo di essere scoperta.

Booking.com

Gli amanti della storia e dell’arte possono, invece, visitare il castello di Ossana, che domina il centro cittadino con la sua poderosa torre, dalla quale è possibile godere di un incantevole panorama. Per coloro che desiderano vivere una vera e propria avventura, imperdibile è il ghiacciaio di Presena. Con la cabinovia presente in questa zona è possibile salire fino a Passo Paradiso, dove è possibile visitare una galleria scavata nella montagna e seguire un percorso multimediale che parla della Guerra Bianca.

Incantevoli sono anche i laghetti di San Leonardo, che si trovano a Vermiglio, i quali sono costeggiati da una suggestiva passeggiata, che è illuminata anche di sera. Infine, è bene ricordare due valli laterali, ovvero la Val di Rabbi, dove è possibile raggiungere le cascate del Saent, rilassarsi alle terme, visitare vecchie segherie e rifugi, e la Val di Pejo, che è quasi per intero immersa nel Parco dello Stelvio. In questa zona si origina il Noce, ma si trova anche l’incantevole lago Covel, il Museo della Guerra Bianca, l’area faunistica ed incredibili sentieri immersi nel verde.

Cosa fare in Val di Sole

La Val di Sole è il luogo ideale dove praticare sport tutto l’anno. Infatti, d’inverno è possibile sciare, ma anche camminare sulla neve, avvalendosi di ciaspole, o attuando nordic wolkng. Durante i mesi caldi, invece, oltre al trekking, è possibile cimentarsi anche con attività meno consuete, ma estremamente adrenaliniche, come il rafting a più livelli presso il fiume Noce, che è in grado di regalare tratti impetuosi, ed altri più tranquilli, dove poter ammirare la bellezza della natura incontaminata che si sviluppa tutto attorno.

Il rafting Val di Sole vuol dire divertimento ed anche la possibilità di andare all’avventura, coinvolgendo gradi e piccini. Tuttavia, si possono ricordare anche altre meravigliose attività all’aria aperta, come la pesca e la raccolta dei funghi, che permettono anche di sensibilizzare i più giovani al rispetto degli ambienti naturali e delle loro incredibili meraviglie. Inoltre, la Val di Sole dispone di una pista ciclabile lunga ben 35 chilometri, che si snoda lungo il percorso del fiume Noce: parte da Cogolo, in Val di Pejo, e si spinge fino a Mostizzolo.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore