Lago di Tovel e il mistero delle sue acque rosse

Lago di Tovel

Organizzare una vacanza è senza dubbio una cosa bellissima, specialmente se decidete di farlo in qualche luogo naturale. Potete infatti optare per sentieri escursionistici, scoprire immense praterie, boschi, spiagge, pinete e non solo. Insomma, in Italia ci sono molte cose da fare. Prendiamo d’esempio una vacanza al Lago di Tovel, un vero paradiso che difficilmente potete dimenticare. Vediamo cosa c’è da sapere in merito, preparatevi quindi a conoscere una posto da sogno, dove in qualunque periodo dell’anno vi lascerà sorpresi.

Gita al Lago di Tovel

Un lago grande, ottimo per passare momenti interessanti mentre siete immersi nella natura. Il colore delle acque del lago, i riflessi, il panorama… chiunque può rimanere a bocca aperta una volta che si trova qui in Trentino Alto Adige.

  1. Val di Non e lago di Tovel

Dovete recarvi in Trentino, più precisamente nella valle che prende il nome di “Val di Non”. Qui si trova la meta di cui parliamo oggi. La superficie del Lago di Tovel supera i 370 mila metri quadri. Non per caso è considerato in questa valle il lago naturale più grande da visitare. La sua posizione rimane a circa 1178 metri di altitudine, ed è circondato da uno scenario naturale altrettanto incredibile.

Nel corso del tempo (come lo è ancora oggi) questo lago ha accolto moltissimi visitatori, ma non è affatto una sorpresa del resto. Se siete amanti della natura e degli scenari da cartolina, questo posto fa proprio per voi, lo stesso se vi piace scattare foto e fare video, così come disegnare o anche pescare.

Booking.com

Ciò che caratterizza il lago è il colore delle sue acque. Qui potete vedere montagne, boschi e natura selvaggia e incontaminata. Sembra di essere tornati indietro nel tempo, quando ancora non c’era la presenza dell’uomo o almeno non come adesso.

  1. Valle di Tovel

Che dire della valle? Anche questa vi lascerà senza parole! Oltre ad accogliere il Lago di Tovel, viene sfruttata per fare trekking e passeggiate nel bel mezzo della natura. La Valle di Tovel è ricca di sentieri e angoli dove potete fermarvi a contemplare ciò che vi circonda. Infatti con una buona macchina fotografica potete scattare foto uniche da portare con voi.

  1. Lago Rosso

Mai sentito parlare del lago rosso? Tranquilli siamo sempre nel solito posto, solo che in passato ha avuto anche questo nome piuttosto curioso, un po’ come il fenomeno avvenuto nelle sue acque. In passato con l’arrivo dell’estate una parte del bacino cambiava colore diventando appunto rosso vivo come se fosse sangue. Tuttavia questo non accade più, almeno dal 1964 a oggi. Gli esperti sostengono che questo fenomeno che si manifestava solo in estate, era da attribuire alla presenza di un’alga che prende il nome di Tovellia sanguinea. Quando questa fioriva era presente l’effetto visibile anche da grandi distanze, ovvero la colorazione dell’acqua da trasparente a rosso sangue.

  1. Casa del lago rosso

Si trova proprio sulla riva del lago ed è stata allestita per dare ai turisti che vengono in questa zona le informazioni di cui hanno bisogno. Ne esistono altre 6 simili nel medesimo parco. L’ingresso è gratuito per tutti.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore

CONDIVIDI