Isola di Caprera: il Paradiso all’improvviso al largo della Sardegna

Caprera

Caprera è un’isola davvero straordinaria, che merita di essere vista almeno una volta nella vita perchè ha da offrire degli scenari naturalistici unici. Spesso si pensa di dover andare lontano per poter ammirare un mare da incanto, ma Caprera non ha assolutamente nulla da invidiare alle più famose isole caraibiche. Vale dunque la pena andare a visitare questo piccolo angolo di Paradiso, che si trova nell’Arcipelago della Maddalena al largo della costa nord-orientale della Sardegna.

Selvaggia e ancora incontaminata, questa piccola isola appartiene ad un’area naturale completamente protetta. E’ proprio grazie a questo che in tale luogo si può entrare in contatto con la natura più autentica, un luogo magico dove le tracce dell’uomo praticamente non si vedono nemmeno se non fosse per le barche e gli yacht che ne solcano le coste.

Come arrivare a Caprera

Caprera si trova all’interno dell’Arcipelago de La Maddalena ed è collegata con quest’isola da un ponte-diga lungo 600 metri, chiamato Passo della Moneta. Non esistono dei traghetti che conducono direttamente a Caprera, quindi per raggiungere questa straordinaria isola bisogna arrivare prima di tutto a La Maddalena e le alternative sono due. O vi imbarcate su un traghetto diretto appunto a La Maddalena oppure noleggiate un gommone o un qualsiasi altro tipo di imbarcazione. In entrambi i casi, dovrete partire da Palau quindi avrete bisogno di raggiungere questa località.

Se non siete esperti o non avete mai guidato un’imbarcazione, vi conviene prendere il traghetto da Palau diretto a La Maddalena. Ne partono ogni 30 minuti nel periodo estivo e in breve tempo sarete sull’isola, dopodiché raggiungere Caprera sarà semplice perchè vi basterà percorrere il Passo della Moneta.

Booking.com

Se invece avete già guidato un gommone, potete partire da Palau e avventurarvi alla scoperta di Caprera via mare. Sicuramente si tratta di un’esperienza bellissima, che merita di essere vissuta ma solo in sicurezza e senza rischiare.

Cosa vedere sull’isola di Caprera

A Caprera la maggior parte dei vacanzieri va per godersi il mare ed il paesaggio, perchè qui la natura è del tutto incontaminata e si possono fare delle escursioni da sogno. Tuttavia, sull’isola ci sono anche delle attrazioni interessanti da visitare come per esempio la casa di Garibaldi ed il Museo del mare. 

Le spiagge di Caprera

Quel che è certo è che se arrivate a Caprera vi attendono delle spiagge davvero incredibili, che meritano di essere viste e che vi lasceranno letteralmente a bocca aperta! La più bella spiaggia in assoluto è Cala Coticcio, che si può raggiungere facilmente attraverso un piccolo sentiero ma anche via mare naturalmente. Chiamata anche la piccola Tahiti, questa spiaggia è affacciata su un mare dai colori davvero incredibili, al punto che sembra dipinto. L’acqua è cristallina e limpidissima, mentre la parte di sabbia è davvero piccola. Tutt’intorno ci sono rocce sulle quali ci si può sedereanche se bisogna rinunciare a qualche comodità. Di certo però non si può andare a Caprera senza fare una puntatina a Cala Coticcio perchè è il simbolo dell’isola: un vero angolo di Paradiso impossibile da dimenticare.


Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore