L’Isola di Ponza e le sue meraviglie da scoprire

Questa guida ti aiuta a individuare le spiagge più belle nei quattro versanti dell’isola di Ponza.

Cala Gaetano a nord

Nella parte più a nord dell’isola di Ponza una delle spiagge più belle è cala Gaetano. È quello che fa al caso tuo se sei alla ricerca di una cala meno frequentata a battuta dai turisti. Forse non tutti sanno che la circolazione auto a Ponza è regolamentata, quindi informati prima di imbarcare sul traghetto la macchina.

Il fondale è uno dei più belli, motivo per cui questa cala è meta prediletta degli amanti dello snorkeling. Da questa spiaggia sabbiosa riparata dagli scogli a picco, puoi raggiungere a nuoto cala Felice e la spiaggia di Punta dell’ebreo che altrimenti puoi raggiungere solo con un’imbarcazione. Arrivi alla spiaggia di ciottoli bianchi inframezzi a grani più sottili di sabbia dopo aver percorso una scalinata di 300 gradini circa. Ricordati però di andarci presto perché il sole c’è solo fino alle 16:00.

Cala Feola nella parte occidentale

Tra le spiagge più belle che non potete saltare a Ponza, c’è cala Feola sulla costa occidentale. Giungi in questa cala di rocce bianche inframezza a piccole mezzelune sabbiose percorrendo 265 gradini perciò attrezzati con scarpe adeguate, meglio evitare le infradito!

Booking.com

Il posto è davvero magnifico: le rocce bianche esaltano i colori blu e turchesi delle tranquille acque dove un tempo era facile avvistare le foche monache che pare stiano tornando nel bacino del Mediterraneo.

Bagno Vecchio a sud

La zona a sud dell’isola è sicuramente la più frequentata per via della presenza del Porto. È la parte ideale se sei alla ricerca di movimento, gente, servizi, bar, locali e divertimenti. Se hai solo un giorno per visitare Ponza, ti conviene stare in questa zona. Tra le spiagge da consigliare c’è Chiaia di Luna, raggiungibile solo via mare, e Bagno Vecchio.

Dalla località Scotti, si prende un sentiero un po’ impervio tra le rocce. Raggiungi la necropoli romana e sotto c’è la spiaggia. Attenzione che nel pomeriggio si trova all’ombra perciò potrebbe esser più adatta ai bimbi che altrimenti si ustionano o anche a chi non ama particolarmente prendere il sole.

Piscine naturali nella parte orientale

La parte orientale vanta le spiagge più belle dell’isola di Ponza. Difficile fare una lista perché arco naturale, la spiaggia del frontone, lo scoglio della tartaruga, cala del core e cala fonte meritano davvero. La destinazione che forse merita ancora di più sono le piscine naturali.

In località Forna ci sono 3 piscine naturali che si sono create nei secoli grazie all’erosione del tufo, roccia notoriamente più morbida, da parte del vento e dell’acqua del mare. Sono piuttosto frequentate d’estate ma se desideri più pace, prosegui a piedi fino alla Caletta che si trova sulla Costa del Sole, già questo dovrebbe farti capire che in questa zona l’esposizione al sole è migliore però i bar e gli stabilimenti balneari sono minori.


Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore

CONDIVIDI