Aprica: il piacere di vivere la montagna anche d’inverno

aprica

Cosa vuol dire vivere la montagna anche in inverno? Per scoprirlo basta recarsi ad Aprica, una ridente località della provincia di Sondrio, posta a 1.172 metri sul livello del mare, in corrispondenza delle pendici delle Orobie. É la meta ideale per trascorre vacanze invernali all’insegna del divertimento, della natura e dello sport.

Tale zona è conosciuta anche per le squisite pietanze culinarie, tra le quali si possono ricordare pizzoccheri, polenta taragna e taroz, bresaola, sciatt e chiscioi. Per le famiglie con bambini, suggestivi sono i parchetti, dove viene allestito anche un mercatino di Natale, con tappeti elastici e gonfiabili. Inoltre, è presente una pista di pattinaggio, dove trascorrere momenti indimenticabili.

Tuttavia, tale località lombarda è nota soprattutto per le piste da sci, dove è possibile scegliere tra vari livelli di difficoltà, a seconda delle abilità conseguite. In realtà, le possibilità offerte da Aprica per i mesi freddi sono davvero tante e tutte magnifiche: bisogna solo scoprirle.

Località sciistica tutta da scoprire

Aprica è una delle stazioni sciistiche più famose della Lombardia, in quanto è composta da ben 50 chilometri di piste e da 22 impianti di risalita. La neve in questo piccolo angolo di paradiso montano si ferma a lungo, grazie alla favorevole esposizione a nord. La skiarea Aprica-Corteno è molto varia, in quanto sono presenti ogni genere di piste, da quelle nere a quelle azzurre, al fine di accontentare sia gli sciatori più preparati che i principianti.

Presso il paese si trova la zona Campetti, un vero e proprio paradiso per i bambini che si avvicinano allo sci per la prima volta. Tuttavia, è possibile anche salire di quota, sino a 2.300 metri, in Valletta, nel cuore del Palabione. Gli esperti si mettono alla prova con le piste rosse e nere, come il celebre “Pistone” della Magnolta, mentre chi vuol godersi a pieno il panorama, può provare la Superpanoramica del Baradello, che si snoda per oltre 6 chilometri.

Booking.com

Per chi vuole rilassarsi a fine pista, sono disponibili solarium e punti ristoro. É importante ricordare che quasi tutto il comprensorio sciistico può contare su impianti di innevamento artificiali, in grado di garantire una stagione invernale più stabile e lunga, nonché condizioni di neve davvero invidiabili.

Tante opportunità che vanno oltre lo sci: lo sport principe dei mesi freddi

Presso la Riserva di Pian di Gembro ed a Trivigno è possibile ammirare le bellezze naturalistiche, praticando sci di fondo, percorrendo due incantevoli tracciati. La zona si presta anche allo sci alpinismo, che può essere effettuato in totale sicurezza e tranquillità, lontano dalle piste da discesa. Tuttavia, è possibile anche solo effettuare passeggiate sulla neve, avvalendosi, ad esempio, delle ciaspole, che garantiscono spostamenti più facili e confortevoli.

Sono disponibili affascinanti itinerari, che si inoltrano in incantevoli pinete, dove trovano spazio anche pianori panoramici, che vale la pena di ammirare in tutta la loro travolgente bellezza. Inoltre, per chi non può rinunciare a montare in sella neanche in inverno, sono disponibili tanti percorsi per fat bike, da effettuare sia in famiglia, che con gli amici. Alcuni sono indicati per coloro che si sono approcciati da poco a questo particolare sport, altri, invece, sono l’ideale per i bikers esperti.

Da non perdere è il Parco regionale delle Orobie, un’ampia area protetta della Lombardia, che custodisce i segreti di una natura incontaminata ed aspra, estremamente suggestiva. Al suo interno fa capolino l’Osservatorio eco-faunistico alpino, pensato per mostrare ai turisti alcuni animali del posto (camosci, rapaci notturni, orsi bruni, galli cedroni, ecc.). Poco distante si sviluppa la Riserva Naturale Pian di Gembro, un’antica torbiera, formatasi circa 10.000 anni fa, a seguito  dell’ultima glaciazione alpina, che può essere attraversata con le ciaspole o con la fat bike, a seconda dei gusti.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore