L’inverno a Chamois: incantevole “Perla delle Alpi”

chamois

Chamois è un piccolo comune della Valtournenche (una valle laterale della Valle d’Aosta), situato a 1815 metri di altitudine, che vive soprattutto del turismo invernale, grazie alla presenza di alcuni impianti di risalita che consentono di sciare lungo circa 16 chilometri di piste. La particolarità di tale località di montagna è che non circolano macchine, tant’è che dal 2006 le è stato riconosciuto il prestigioso appellativo di “Perla delle Alpi“.

Del resto il paese ha cercato di rimanere in tutto e per tutto un borgo alpino. Infatti, qui si trovano solo casette in legno e pietra, che sono circondate da strette stradine. Ciò permette ai turisti di trascorrere qualche giorno in un mondo incantato, dove il tempo sembra essersi fermato e dove si respira pace e tranquillità.

Tale meta, dunque, può rivelarsi perfetta per staccare la spina e per passare un po’ di tempo in compagnia dei propri cari, lontano dal frenetico tram tram della vita quotidiana. Gli abitanti del luogo, del resto, sono molto gelosi delle loro tradizioni e della quiete che si respira in questi luoghi, per tanto cercano di preservarla al meglio.

Un incantevole borgo alpino senza macchine

L’inverno a Chamois è davvero magico, in quanto è possibile godere di un paesaggio immacolato, dove regna il silenzio, l’aria pura ed una vita scandita da ritmi lenti e tempranti. In questo angolo di paradiso italiano non è possibile circolare con le macchine ed i collegamenti sono effettuati solo grazie alla presenza di una funivia e di una ripida mulattiera caratterizzata da 93 curve.

Booking.com

Non è un caso, quindi, che il Chamois sia uno dei 25 comuni alpini europei denominati Perle delle Alpi, un riconoscimenti che viene conferito sono a quelle poche località che dimostrano un incredibile impegno per favorire la tutela dell’ambiente e del turismo sostenibile, che è lontano dalle mondanità tipiche delle località più famose. Gli abitanti sono cordiali ed ospitali e hanno piacere a condividere le bellezze di questo luogo incantato con chi è abituato a vivere in una realtà diversa, sicuramente più frenetica.

Il complesso sciistico del Chamois

Per raggiungere il complesso sciistico del Chamois, che si sviluppa dai 1.800 ai 2.500 metri, è necessario avvalersi della funivia, che parte da Buisson, frazione di Antey Saint Andrè. Il percorso da effettuare è davvero breve e suggestivo e permette di godere delle bellezze naturalistiche della zona.

Le piste che si ritrovano in questo tratto della Valtournenche sono perfette per tutti i tipi di sciatori, e possono essere sfruttate anche da coloro che praticano snowboard. Le condizioni degli impianti sono sempre ottime, in quanto è disponibile l’innevamento programmato. Per chi è alle prime armi o per chi non vuole fare troppa fatica nella salita, sono disponibili 2 tapis roulants. Davvero imperdibili sono gli itinerari di sci alpino, che puntano verso la Becca di Nana e la Becca Trecaré.

Per gli amanti delle camminate a contatto con la natura, anche nel periodo invernale, da provare sono i percorsi pensati per le racchette da neve o quelli pedonali, che riprendono i meravigliosi itinerari battuti durante il periodo estivo. Dunque, Chamois è davvero l’ideale per coloro che amano mettersi alla prova con sport invernali o che vogliono praticare attività fisica all’aperto, assaporando tutto quello che di bello questo territorio ha da offrire.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore