Le spiagge del Portogallo: un tesoro da scoprire

portogallo - esterno

Posto accanto alla calda Spagna e diviso dall’esotico Marocco grazie allo Stretto di Gibilterra, vi è il Portogallo che si affaccia direttamente sull’Oceano Atlantico verso quelle infinite rotte che tanto fecero tribolare antichi navigatori come, ad esempio, Vasco de Gama, Cristoforo Colombo oppure Enrico il Navigatore.

Di antica origine romana il territorio prende il nome da Portus Cale, insediamento dei lusitani sul fiume Duoro, per poi subire l’invasione di altre popolazioni come visigoti, suebi ed infine arabi.

La posizione strategica e l’influenza delle molteplici culture resero il Portogallo, in particolar modo tra il Cinquecento e l’Ottocento, uno dei maggiori imperi marittimi caratterizzato da un elevato grado di multiculturalismo.

Naturalmente oggi è finita da tempo l’era delle grandi imprese, conquiste e navigazioni, ma questo Paese rimane ancora una meta importantissima per i turisti provenienti da ogni parte del mondo alla ricerca delle spiagge più belle.

portogallo - interno

Perché scegliere le spiagge del Portogallo

Qualsiasi tipo di turista saprà trovare in Portogallo una spiaggia adatta alle sue esigenze e gusti. Da quelle più grandi battute dal vendo, più piccole e tranquille, più servite ed attrezzate, riparate dagli alberi, perfette per le famiglie con i bambini o da soli, queste spiagge sono l’ideale per chi vuole godersi una bella abbronzatura oppure una passeggiata romantica, ma anche per chi vuole dedicarsi alle immersioni ed agli sport come il surf, il windsurf, il kitesurfing e il body board.

Booking.com

Tenete poi conto che ci sono più di 800 chilometri di spiagge tutte da visitare ed esplorare tutte. Mica male, vero? Diamo dunque un’occhiata assieme a qualcuno dei lidi più belli dell’intero Paese.

Alcune delle spiagge più belle di tutto il Portogallo

Tra i luoghi più belli, selvaggi ed ingiustamente sottovalutati del Paese vi è senza dubbio Porto Covo, sulla costa dell’Alentejo, con la sua spiaggia di Comporta. Una distese di sabbia che si perde nel blu infinito del mare, poco frequentata soprattutto dai turisti e tutta da scoprire.

Per i più “avventurosi” c’è poi un tratto che collega questa località a Capo San Vincente e lo si può percorrere a piendi l’ungo la Rota Vicentina.

Particolarmente gettonata dai locali è poi Espinho, larga e pacifica, dove si potrà fare scorpacciate del tipico merluzzo salato ed essiccato (bacalhau) accompagnato da una buona birra.

Alcobaca è una delle migliori località di tutto il Paese (in particolare Pedra do Ouro), “sorvegliata” da un’altura verdeggiante è uno spettacolo per gli occhi come il monastero gotico lì vicino.

Da visitare assolutamente! Per gli appassionati di sport acquatici come il surf c’è Peniche, a circa un’ora da Lisbona. Una sorta di piccola penisola con rocce scoscese e percorsa da forti venti che generano le grandi onde tanto cercate dagli avventurosi sportivi.

Per chi volesse invece godersi una bella partita a poker oppure un giro sulla roulette, allora Figueira da Foz è il posto giusto! Si tratta di uno dei casinò più rinomati dove, magari dopo una bella vittoria, si potrà festeggiare con un bagno presso la spiaggia di Quiaios.

Vicino alla capitale si sono poi le due località più famose, sempre molto affollate però, come Estoril e Setubal.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore