Sassi di Matera, cosa vedere in una città che sembra uscita da una fiaba

Sassi di Matera

Con il termine Sassi di Matera si indica il centro storico di Matera, una città della Basilicata che confina con Potenza, Cosenza, Trento e Bari. E’ un paesaggio culturale dal fascino suggestivo e non a caso certo sono entrati a far parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Ma non è per questo che la conosciamo, o meglio, non è per questo che la maggior parte delle persone la conosce. A renderla particolarmente nota è il fatto che Mel Gibson ha deciso di girare qui il film La Passione di Cristo nel 2004. E’ diventata famosa a tal punto che Matera è la Capitale della Cultura 2019.

Sassi racchiude due differenti quartieri, cioè il Sasso Cavernoso e il Sasso Barisano. Insieme al Piano e alla Civita sono il complesso nucleo urbano nonché centro storico.

Il Sasso Barisano si trova lungo la strada che, allontanandosi da Matera, si dirige verso Bari. Il Sasso Cavernoso invece è verso Montescaglioso. Entrambi contano al loro interno diversi quartieri, contrade e anche rioni. Le due valli sono divise da l’erta rupe della Civita, al cui interno è presente un monumento molto apprezzato, la Cattedrale romanica. Ai piedi di Civita troviamo il Piano, un centro storico post medievale che apre la strada proprio alla Matera moderna.

Il paesaggio offerto dai Sassi di Matera

Dobbiamo ammetterlo, questa città sembra uscita proprio da una fiaba. Ad aumentare questo senso di meraviglia c’è proprio l’altopiano della Murgia che è situato davanti. A renderlo unico sono le chiese sparge un po’ qua e la sui pendii. Ci sono tanti dedali e gallerie che per secoli sono serviti come una difesa naturale. Non mancano le masserie, i recinti trincerati, le cisterne e le architetture ipogee.

Booking.com

Perché visitare i Sassi di Matera

Spesso si definiscono i Sassi di Matera anche le dimore che furono scavate nel tufo. E’ improprio visto che, come abbiamo detto prima, il termine Sassi si riferisce ai centri antichi. In ogni caso è un termine ormai accettato dalla maggioranza. I sassi sono le dimore scavate nel tufo e i tetti di una casa sono la base di una casa superiore, sviluppata dopo.

Camminare per le strade di Matera da come l’impressione di essere in un presepe di pietra a grandezza d’uomo. Per visitare questo bellissimo posto non ci sono orari da rispettare e tanto meno biglietti da pagare. E’ un centro storico e lo potete visitare quando e come volete. Potete entrare da dove volete.

Per quanto riguarda invece le chiese e i musei, molti di questi sono a pagamento. I prezzi comunque sono piuttosto contenuti e si aggirano intorno ai tre euro. Per conoscere meglio il posto posso consigliarvi di optare per una visita guidata. C’è quella esclusiva, della durata di 3 ore circa, che è per una persona. Costa circa 60 euro e per ogni persona in più che si aggiunge c’è un supplemento di 10 euro. C’è il Gran Tour che dura invece 2 ore e 30 minuti circa. Parte ogni giorno alle 10 da Piazza Duomo. Ogni gruppo può avere al massimo 20 persone e il prezzo a testa è di 20 euro.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore

CONDIVIDI