Crete senesi: itinerario alla scoperta della Toscana che non ti aspetti

Crete-senesi

Le crete senesi sono un’area della Toscana che si trova in provincia di Siena e più precisamente nella parte a sud-est della città. Si tratta di una zona davvero unica, in cui il paesaggio assume una connotazione completamente diversa rispetto a quella che caratterizza tutta la regione. Nelle crete senesi infatti il terreno è prevalentemente argilloso, dominato da brulle colline con qualche cipresso solitario e da conformazioni tipiche proprio di questa zona come i fontoni, in cui si accumula l’acqua piovana.

Quando ci si trova in questa zona si rimane colpiti dal paesaggio, che non ha nulla a che vedere con quello tipico della Toscana e che lascia letteralmente a bocca aperta. Andare alla scoperta delle crete senesi è sicuramente un’esperienza da fare, perchè regala emozioni uniche e permette di scoprire atmosfere del tutto nuove.

Crete senesi: dove si trovano

Le crete senesi si trovano nell’area a sud-est della città di Siena ed occupano un territorio molto vasto, che comprende diversi comuni: Buonconvento, Trequanda, Asciano, Monteroni d’Arbia e Montalcino. Parliamo dunque di un territorio che si trova poco distante da alcune delle mete turistiche più gettonate della regione e che quindi vale la pena includere nel proprio itinerario.

Itinerario alla scoperta delle crete senesi

Se volete compiere un itinerario alla scoperta di questo meraviglioso territorio, le alternative sono diverse. Potete infatti attraversare la zona in macchina ma anche con il treno a vapore, che permette di vivere un’esperienza davvero unica, in un’atmosfera magica ed ovattata.

Booking.com

In auto, il percorso che vi suggeriamo prevede la partenza da Monteroni d’Arbia, che dista 16 km da Siena ed ospita un suggestivo mulino ad acqua, in direzione Buoncovento, un bellissimo borgo storico inserito tra i più belli d’Italia. Da qui, potete raggiungere in pochi minuti Montalcino, che merita sicuramente una visita, ma se il tempo a disposizione è limitato potete proseguire e dirigervi a San giovanni d’Asso. Questo paese è la patria del trartufo bianco ed accoglie un castello trecentesco che merita senz’altro di essere visitato. Proseguite dunque verso il cuore delle crete senesi, ossia Asciano: un paese in cui vale la pena trascorrere qualche ora perchè le cose da vedere sono parecchie. Si riparte dunque alla volta di Serre di Rapolano e dopo una breve tappa in questo suggestivo borgo potete dirigervi ancora più a sud, perchè in una mezz’ora arrivate a Montepulciano.

Durante l’itinerario attraverserete paesaggi incredibili, in cui le crete senesi sono ben visibili e regalano emozioni uniche.

Quando andare a vedere le crete senesi

Le crete senesi sono affascinanti durante tutte le stagioni dell’anno, quindi non esiste un periodo migliore di altri per visitare questi meravigliosi luoghi. Il paesaggio è naturalmente più brullo in inverno, quando a dominare sono colori lunari come il blu ed il grigio, mentre in primavera le colline iniziano a dipingersi di qualche macchia di verde. In estate dominano invece le tinte del giallo, la terra si fa ancora più secca ed è più difficile ammirare i fontoni che si formano solo dopo le abbondanti piogge di alcuni periodi.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore