Buggerru: cosa vedere tra spiagge e miniere

Buggerru

Buggerru è un comune che si trova sulla costa sud-occidentale della Sardegna e che oggi rappresenta una meta turistica che vale sicuramente prendere in considerazione. Conosciuto un tempo grazie alla presenza di numerose miniere, oggi Buggerru ha smesso di avere un valore prettamente economico ed è diventato un borgo da visitare in tutto il suo splendore. Ricca di fascino e di storia, questa cittadina si affaccia su un tratto di costa davvero meravigliosa e sono diverse le spiagge che meritano in questa zona. Se quindi avete in programma una vacanza da queste parti sono tantissime le cose da vedere e non rischiate certo di annoiarvi, perchè a Buggerru ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età! Il bello di questo luogo è che rimane meno gettonato dal turismo di massa, pur offrendo delle vere e proprio meraviglie tra cale deserte e costruzioni architettoniche dal grande valore storico.

La storia delle miniere di Buggerru

BuggerruQuesto piccolo borgo è nato intorno alla metà del 1800 con lo scopo di sfruttare la grande presenza di piombo e zinco. Furono quindi create diverse miniere, al cui interno lavoravano persone in condizioni alquanto disumane. Ci furono diverse rivolte da parte dei minatori, sempre represse dall’esercito e in una di queste occasioni alcuni lavoratori rimasero uccisi. Passeggiando per le vie del paese si possono avvertire nell’aria tutti i rimandi alla storia di Buggerru: dalle statue dei minatori morti per mano dell’esercito alle vecchie laverie fino al museo del Minatore che permette di rivivere alcuni attivi del passato.

Le spiagge di Buggerru

Oggi Buggerru viene più facilmente ricordato dai viaggiatori per le meravigliose spiagge che si trovano in questo lato di costa, spesso poco considerato a livello turistico. E’ proprio questo il bello di tale zona: c’è molto meno caos e si respira la vera atmosfera del borgo di mare, circondati da un paesaggio incantevole e selvaggio.

Booking.com

Cala Domestica

Cala-domestica-buggerruProprio nel centro del paese c’è una piccola caletta, che però non ha nulla a che vedere con quella che viene da tutti definita la più bella spiaggia di tutta l’area: Cala Domestica. Questa bellissima caletta si trova ad appena 2 km dal centro storico di Buggerru e regala delle emozioni uniche, anche se in alta stagione è purtroppo molto affollata. Le sue dimensioni dopotutto non sono considerevoli, quindi si riempi presto e conviene andare al mattino per riuscire a trovare posto con facilità. A Cala Domestica l’acqua è cristallina ed il fondale è un misto di sabbia e sassolini: un vero e proprio Paradiso terrestre, dai colori incredibili! L’unico difetto di questa caletta, avvertito specialmente da chi proviene o è abituato alle spiagge del nord Sardegna, sta nel fatto che è molto esposta alle correnti. Capita quindi di trovare spesso molte meduse in acqua o delle onde non proprio piacevoli.

Spiaggia di San Nicolò

Un’altra spiaggia molto bella che però si trova un po’ più distante dal centro del Paese è quella di San Nicolò, anch’essa di sabbia immersa da una favolosa macchia mediterranea. Anche in questo caso lo spettacolo è assicurato quindi vale la pena farci un salto!

Ti potrebbe interessare anche…

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore