Andalusia: alla scoperta del mare spagnolo

andalusia - esterno

La Spagna è uno dei Paesi in Europa più indicati per chi vuole cercare una vacanza completa. Dalla cultura, si pensi alle varie manifestazioni ed alle case – museo di Salvador Dalì o Pablo Picasso, al divertimento, basterebbe nominare le varie isole o solo quella di Ibiza, cibo, tradizioni e così via. Baciata dal sole e carezzata delle dolci correnti calde provenienti dal Marocco e dallo Stretto di Gibilterra è poi soprattutto l’Andalusia.

Una delle numerose comunità autonome nella Spagna più popolosa di tutte, si parla di circa otto milioni e mezzo di abitanti, conta otto province quali Almería, Cadice, Cordova, Granada, Huelva, Jaén, Málaga e Siviglia (capoluogo dell’Andalusia).

È inoltre la patria del flamenco, genere del quale fu indiscusso maestro il chitarrista Paco de Lucía, e risente delle antiche influenze arabe in un perfetto connubio di culture e tradizioni locali.

Non per niente in “Cristoforo Colombo”, il cantautore Francesco Guccini cantava “e la Spagna di spada e di croce riconquista Granata, con chitarre gitane e flamenco fa suonare ogni strada”.

Tra le numerose attrattive che esercita una realtà quale quella andalusa non potevano certo mancare le spiagge ed il mare. Vediamo dunque di capire assieme perché scegliere l’Andalusia come meta per le proprie vacanze e quali sono le spiagge migliori!

andalusia - interno

Booking.com

Perché scegliere proprio l’Andalusia?

Innanzitutto, quando comincia l’estate, non sarà praticamente possibile contare le persone al pari delle numerosissime occasioni per fare festa di giorno e di notte assieme agli autoctoni.

Se quindi volete andare a cena in un bel posto ricordatevi sempre di prenotare un po’ prima. La temperatura, anche durante l’inverno, è sempre piuttosto calda tanto che anche ad ottobre si potrà trovare più di venti gradi e spiagge deserte.

Il sole bacia dunque tutta la costa che conta più di 1.000, ripetiamo mille, chilometri di spiagge che spaziano da quelle più accessoriate ed affollate a quelle più selvagge e tranquille. Insomma, il turista ha solo l’imbarazzo della scelta di fronte a questo scenario vacanziero!

Quali spiagge visitare in Andalusia

Mille chilometri di costa sono veramente una “distanza impossibile” quindi cerchiamo di analizzarne alcune in breve per farci un’idea generale, il resto spetterà a voi ed al vostro spirito di avventura.

La Costa di Almeria è la prima che troviamo venendo dall’entroterra spagnolo e si caratterizza per delle spiagge con sabbia bianchissime ed acque di colore del cristallo. Ovviamente anche qui vale lo stesso discorso di un dualismo tra hotel extra lusso e pensioncine da poco, ma è poi una zona davvero interessante grazie alla presenza del Parco Naturale di Cabo de Gata – Níjar e del deserto di Almeria.

Luogo dove il mitico Sergio Leone, e tanti altri grandi registi, girò alcuni dei suoi capolavori spaghetti western. Non può poi mancare la Costa del Sol, uno dei luoghi più turistici, festaioli e trendy di tutta la Spagna con “roccaforte” a Malaga.

Infine come non citare la Costa de la Luz? Con Huelva e Cadice si tratta di uno dei luoghi più incantevoli ed “obbligatori” di tutta la Spagna intera attraverso il quale si è praticamente in Africa con un passo.

Prenota la tua vacanza da sogno

Trova la struttura migliore